19 E 21 FEBBRAIO 2023

SA SARTIGLIA

Ogni anno, l’ultima Domenica e Martedì di Carnevale, a Oristano si svolge una delle più antiche e spettacolari corse equestri del Mediterraneo: Sa Sartiglia.

Nata durante il periodo di dominazione spagnola, dal 1478 viene celebrata ogni anno. La giostra ha come protagonista il rapporto di fiducia tra uomo e cavallo che è fondamentale durante le fasi centrali dell’evento.
Il fulcro dell’evento è la corsa alla stella che consiste nel tentativo dei cavalieri di centrare con la propria spada una stella sospesa, in groppa al proprio cavallo.

Sponsor della Sartiglia:

VIVI LA SARTIGLIA

ACQUISTA I BIGLIETTI

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

LE FASI DELLA SARTIGLIA

1

LA VESTIZIONE

La vestizione del capo corsa, chiamato “Su Componidori”, è l’evento che dà inizio alla Sartiglia. Durante il rito il cavaliere viene vestito dalle Massaieddas, giovani ragazze che si occupano di cucire addosso al cavaliere i vari pezzi dell’abito. La vestizione termina con il posizionamento della maschera, del velo e del cappello nero a cilindro. Da quel momento Su Componidori non toglierà la maschera per il resto della giornata.

2

La corsa alla stella

La corsa alla stella è uno dei momenti più spettacolari della giostra. I partecipanti al galoppo cercano di cogliere con la propria spada la stella appesa al centro della pista. La gara viene aperta da Su Componidori, seguito poi dai suoi aiutanti e da tutti i cavalieri a cui verrà concesso l’onore della spada. La giostra si conclude con Sa Remada, momento in cui Su Componidori benedice i presenti sdraiato sul dorso del suo cavallo mentre galoppa a velocità elevata.

3

LE PARIGLIE

Durante la seconda parte della giornata si svolgono le Pariglie. Terminata la corsa alla stella, gli stessi cavalieri corrono al galoppo in terzetti componendo figure acrobatiche e spericolate al galoppo. La chiusura della corsa avviene con Sa Remada, momento in cui avviene il  passaggio di Su Componidori e dei suoi compagni che a gran galoppo guideranno i cavalli mentre lui riverso sulla groppa del cavallo saluta e benedice la folla.

4

La svestizione

La svestizione è l’ultima fase dell’evento. Al termine della corsa delle Pariglie Su Componidori rientra nella sede del suo Gremio. Vengono levati il cilindro e il velo per prima e, con il sottofondo del rullo dei tamburi, viene tolta la maschera. Quel gesto segna il momento in cui Su Componidori da semidio ritorna cavaliere. Da quel momento i cavalieri e tutti i presenti possono salutare e congratularsi con il protagonista della giostra.

VIVI LA SARTIGLIA

IMMAGINI DELL'EVENTO

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti alla nostra newsletter sarai sempre aggiornato sulle attività e notizie della Sartiglia